I libri di MAMAzzino – I BAMBINI PRENDONO TUTTO ALLA LETTERA

I BAMBINI PRENDONO TUTTO ALLA LETTERA!

Come sviluppare la loro autostima.

Di Jennifer Day

Edizioni AMRITA

Mi sono imbattuta in questo libro cercando spunti di riflessione su come comunicare in modo ottimale con i bambini.

ottimale

E così la parola ottimale si è colorata di sfumature nuove: parlare ai bambini trasmettendo il messaggio: TU SEI AMATO.

ottimale

L’autrice si rivolge direttamente al genitore proponendo prima di tutto a lui, all’adulto, delle visualizzazioni, degli esercizi creativi, suggerimenti per fargli prendere contatto con l’amore che ognuno di noi ha dentro.

Sarà così che il genitore potrà affrontare i momenti di stress, inevitabili, e potrà trasmettere al figlio messaggi volti a mettere le basi della sua autostima.

Tra questi riporto due suggerimenti che ho trovato utili e, per il secondo, anche molto divertente.

Il primo lo chiamerò dal negativo al positivo. Scriviamo le frasi negative che di solito usiamo e proviamo a riformularle in termini positivi.

  • “Attento a non cadere, che ti fai male” può trasformarsi in “Tieniti forte, così starai ben saldo sulle gambe.” In questo esempio la prima frase si focalizza su ciò che il bambino non deve fare (in questo senso negativo) e sulle conseguenze negative che possono anche far crescere (se sono frasi ripetute) anche un senso di paura. “Tieniti forte” punta invece l’attenzione dell’adulto e anche del bambino sul comportamento corretto da tenere e sull’esito positivo che è anche centrato sul suo corpo (le gambe) e non su eventi esterni e non controllabili. In questo modo diamo anche al bambino delle informazioni per imparare a prendere contatto e a conoscere il suo corpo (sperimenterà il sentirsi saldo sulle gambe).
  • “Mi fai diventar matto” può trasformarsi in “Mi agito quando ti comporti così”. In questo modo il genitore si assume la responsabilità delle proprie reazioni (Io mi agito) e le collega al comportamento del bambino. “Mi fai diventar matto” invece punta il dito verso il bambino indicandolo come il responsabile di una reazione che succede dentro di noi e di cui di fatto il bambino non è responsabile. Perché ognuno di noi è responsabile del modo in cui percepisce e, di conseguenza, reagisce alle circostanze.
  • Il secondo suggerimento riguarda come gestire lo stress. L’autrice suggerisce tre momenti: liberare/decomprimere/rilassare.
    • Saltare tutti insieme, buttarsi i cuscini … liberare lo stress fisicamente
    • Individuare e decomprimere la zona corporea dove si è accumulato lo stress: massaggio, frizionando con mani.
  • Saltare tutti insieme, buttarsi i cuscini … liberare lo stress fisicamente
  • Individuare e decomprimere la zona corporea dove si è accumulato lo stress: massaggio, frizionando con mani.

oRilassarsi chiudendo gli occhi e visualizzando un’immagine piacevole con una musica rilassante in sottofondo.

Alcuni suggerimenti anti-stress consigliati nel libro:

  • fatti fare un massaggio,
  • parla con un amico,
  • leggi una favola a tuo figlio,
  • accarezza un animale,
  • prenditi una pausa ed entra nel tuo cuore,
  • sii gentile con te stesso,
  • identifica i pensieri legati allo stress,
  • fai esercizio fisico ogni giorno,
  • decomprimiti tra il lavoro e il ritorno a casa,
  • passa un po’ di tempo dentro di te, nel tuo cuore,
  • abbraccia tuo figlio,
  • dai una possibilità al cambiamento.

Il libro è pieno di stimoli e di idee su cosa fare per stare meglio con se stessi e con i propri figli per aiutarli a diventare degli adulti che si sentiranno fiduciosi in se stessi.

Il libro è a disposizione nella biblioteca di Mamazzino dove si può prendere in prestito per 30 giorni.

Il libro è anche reperibile presso le biblioteche di Milano.

Buona lettura

Pasqua Rotondi

Psicologa e Professional Counselor

pasquarotondi@libero.it

Riceve presso Mamazzino su appuntamento.

+Copia link

0 Responses to “I libri di MAMAzzino – I BAMBINI PRENDONO TUTTO ALLA LETTERA”